Tags : smart working

Innovazione

Che ne sarà dello smart working dopo il Covid?

Partiamo dalla premessa che in epoca Covid lo smart working vero e proprio non c’è stato ma un’evoluzione del modo di lavorare, sia nel privato che nel pubblico, si è vista. Chiamiamolo con il nome corretto, ossia remote working, dove la sede lavorativa si è spostata dall’ufficio al domicilio, dove il lavoro per obiettivi spesso […]Read More

Articoli Innovazione

L’ufficio diffuso per lo smart worker

Tenendo ben presente che lo smart working non significa lavorare da casa ma significa poter operare da qualsiasi parte io mi trovi, è ovvio che se il mio lavoro consiste nell’utilizzo di un pc e di una connessione internet, dovrò necessariamente trovare un luogo che mi permetta di sedermi comodo e di ottenere quel minimo […]Read More

Articoli Innovazione

Le parole che bloccano l’innovazione

Dobbiamo imparare a liberarci dalle restrizioni che alcune parole ci impongono. Prendiamo ad esempio la parola ‘ufficio’, la definizione del dizionario riporta “luogo in cui impiegati con compiti e funzioni specifiche compiono determinate attività”. Nel gergo quotidiano questa parola indica il luogo in cui lavoriamo, un luogo fisico, all’interno di un palazzo dove ha sede […]Read More