Stati generali della comunicazione per la salute a Roma il 4 e 5 marzo

 Stati generali della comunicazione per la salute a Roma il 4 e 5 marzo

Dopo un lungo periodo di pandemia che ha messo a dura prova la comunicazione in sanità ma, allo stesso tempo, ha permesso a tanti comunicatori e giornalisti pubblici di affiancare le persone fornendo informazioni utili e tempestive attraverso i diversi canali di comunicazione, è arrivato il momento di un confronto nazionale, gli Stati generali della comunicazione per la salute, che si terrà il 4 e 5 marzo presso il Policlinico Umberto 1 a Roma e che vedrà oltre 300 comunicatori, giornalisti, social media manager che lavorano nelle aziende sanitarie e ospedaliere di ogni regione italiana o che collaborano con la Rete confrontarsi per mettere a fuoco ruoli, obiettivi, competenze di chi quotidianamente svolge un mestiere delicato, quello della comunicazione per la salute.

L’evento è organizzato da Federsanità in collaborazione con PA Social con il patrocinio di Ministero della Salute, l’Istituto Superiore di Sanità, l’Anci, Agenas, Formez PA e l’Ordine dei Giornalisti.

Il programma dei due giorni è particolarmente ricco con relatori come Fabrizio d’Alba, Direttore Generale Policlinico Umberto I, Tiziana Frittelli, Pres. FeDersanità e Direttore Generale AO San Giovanni Addolorata, Carlo Bartoli, Presidente Ordine dei Giornalisti, Filippo Anelli, Presidente FNOMCEO, Silvio Brusaferro, Presidente Istituto Superiore di Sanità, Barbara Mangiacavalli, PresiDente Ordine degli Infermieri, Nino Cartabellotta, Presidente Fondazione Gimbe

Tante le esperienze e le buone pratiche che verranno raccontate dai professionisti della comunicazione in sanità che sono stati un pilastro fondamentale della gestione della pandemia in questo lungo e difficile periodo e che hanno dimostrato come la comunicazione pubblica italiana è così importante nel rapporto tra PA e cittadini.

Questo è il link per iscriversi all’evento

Potrebbe anche interessarti