SACHE: training online su cultura e creatività

 SACHE: training online su cultura e creatività

Ha preso il via, nell’ambito del progetto europeo SACHE, il ciclo di training online su cultura e creatività organizzato dalla Direzione centrale cultura e sport della Regione Friuli Venezia Giulia.

SACHE (Smart Accelerators for Cultural Heritage Entrepreneurship) è un progetto finanziato da Interreg Central Europe, il programma che favorisce la cooperazione transnazionale nell’Europa Centrale per stimolare, in queste aree, lo sviluppo di una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva nei settori dell’innovazione, dell’economia a basse emissioni di carbonio, del patrimonio naturale e culturale e dei trasporti. 

SACHE nasce con l’intento di rafforzare il legame tra la valorizzazione del patrimonio culturale del territorio e lo sviluppo del tessuto economico delle ICC, ovvero delle Industrie Culturali e Creative locali. In questo modo musei, gallerie, teatri e festival sono concepiti sia come luoghi di educazione o intrattenimento sia come acceleratori culturali che mettono in moto e incrementano le energie delle piccole e medie imprese creative.

I Paesi coinvolti sono Italia, Croazia, Germania, Slovenia, Ungheria, Polonia. 

La Direzione centrale cultura e sport della Regione Friuli Venezia Giulia è tra i partner del progetto e, in questa veste, ha organizzato un ciclo di tre appuntamenti formativi online gratuiti rivolti agli operatori della cultura e della creatività del territorio regionale.

I temi principali riguardano l’innovazione digitale nel settore culturale, lo studio di buone pratiche nazionali e internazionali con riferimento a partnership tra pubblico e privato e all’impatto del Covid-19 sul business della cultura.

Nel dettaglio, il primo incontro, dal titolo Il management digitale della cultura, ha avuto luogo mercoledì 20 gennaio 2021 e si è focalizzato sull’innovazione digitale nel settore della valorizzazione del patrimonio culturale e sull’analisi di casi significativi.
(Qui la registrazione della sessione)

Durante il secondo appuntamento  Nuove possibilità di business nel settore culturale e creativo, che si terrà il 27 gennaio 2021, saranno analizzate varie case history del mondo culturale attraverso buone pratiche di collaborazione tra pubblico e privato. L’attenzione sarà rivolta anche a progetti di sviluppo territoriale a base culturale e a casi di successo nell’applicazione delle nuove tecnologie alla valorizzazione del patrimonio e del turismo culturale. 

Terzo e ultimo incontro il 3 febbraio con Le partnership pubblico-privato nel settore culturale durante il quale saranno illustrate le  buone pratiche nel settore della collaborazione tra enti culturali e ICC. Saranno inoltre trattate la definizione e la validazione di problemi e opportunità collegate allo sviluppo di collaborazioni nell’ambito del progetto SACHE.
Sarà dato spazio al confronto critico e si discuterà sulle modalità di facilitazione e supporto da avviare nella fase successiva del progetto. 

Il risultato finale sarà la creazione della prima Fiera Regionale della Cultura e della Creatività del Friuli Venezia Giulia, che si terrà presso la Fiera di Pordenone.

Questo ciclo di training online è quindi sicuramente una preziosa opportunità formativa e informativa da cogliere per tutti coloro che a vario titolo operano nel mondo della cultura o nei settori ad esso collegati.

Potrebbe anche interessarti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *