Bonus e agevolazioni la piattaforma per richiederli velocemente

 Bonus e agevolazioni la piattaforma per richiederli velocemente

Attestazioni ISEE rilasciate in pochi giorni e pratiche elaborate entro 24 ore: BonusX vuole avvicinare i cittadini alla Pubblica Amministrazione digitalizzando i processi di richiesta e rendendoli più immediati e semplici

Secondo una lista stilata dal Ministero della Pubblica Amministrazione, sono le complicazioni fiscali una delle problematiche più evidenti nella quotidianità dei cittadini. Nell’Unione Europea, tra il 20% e il 60% degli aventi diritto non riesce ad ottenere bonus e agevolazioni di cui ha bisogno.

Il problema è diventato urgenza nell’ultimo anno e mezzo: solo nel 2020, 8,7 milioni di famiglie (più di una famiglia italiana su tre) hanno richiesto l’Attestazione ISEE per accedere con condizioni agevolate a servizi pubblici o richiedere bonus come il Bonus Vacanze, con un incremento del 38% rispetto ai 6,3 milioni di famiglie del 2019. 

Ciò nonostante, un’agevolazione nata specificamente come risposta alla crisi, il Reddito di Emergenza (REM), è stata richiesta solo dal 41% dei potenziali beneficiari. In altre parole, 6 famiglie su 10 aventi diritto non hanno fruito del contributo tra i 400 e gli 840 euro mensili (per 5 mesi).

Inoltre, a causa della complessità e frammentarietà delle informazioni e dei processi particolarmente lunghi e laboriosi, i cittadini sprecano tempo ed energie in fila agli sportelli per capire se hanno i requisiti per una determinata agevolazione e come richiederla, anche per le pratiche più comuni come l’attestazione ISEE, la dichiarazione dei redditi e gli assegni familiari.

Ed è proprio per risolvere questa mancanza di supporto e informazione a livello burocratico che, BonusX, startup fondata nel 2020 da Giovanni Pizza e Fabrizio Pinci, punta a semplificare la scoperta e la richiesta dei servizi pubblici con la sua piattaforma digitale, andando a supportare il cittadino in modo smart ed efficiente.

I numeri di BonusX: oltre 3 milioni di euro di bonus erogati

Con più di 3 milioni di euro di bonus erogati tra 2020 e 2021 e 20.000 utenti registrati, BonusX rende fluido ed immediato il processo di scoperta e richiesta di agevolazioni e bonus pubblici dal diritto allo studio, all’housing, all’occupazione, alla famiglia fino al sostegno al reddito. Oltre 150mila persone ogni mese cercano su BonusX informazioni più chiare sui servizi a cui hanno diritto.

“Abbiamo sentito l’esigenza di digitalizzare i processi burocratici semplificandoli e rendendoli accessibili a tutti.” – afferma Giovanni Pizza, uno dei due founder di BonusX – “Ad oggi, i cittadini non sono informati adeguatamente su tutte le opportunità e le agevolazioni disponibili ai diversi livelli della Pubblica Amministrazione e le procedure per accedervi sono ancora lunghe e poco efficienti. Per questo, BonusX punta a diventare l’assistente virtuale per i cittadini che vogliono richiedere bonus pubblici o semplicemente gestire le pratiche burocratiche da casa in tempi rapidi e con il minimo sforzo”.

Attraverso la nuova piattaforma di BonusX, il cittadino non solo potrà avviare le richieste online ma verrà anche pre-qualificato e riceverà notifiche sulle possibili agevolazioni e bonus pubblici a cui ha diritto in base ai dati inseriti, e potrà gestire i documenti all’interno del proprio archivio digitale in modo da avere tutto a portata di mano. 

Ad oggi, gli utenti possono accedere a oltre 30 agevolazioni e servizi in piattaforma, tra cui: Attestazione ISEE, Assegno Unico, Reddito di Cittadinanza e Bonus Casa Under 36.

Velocità e semplicità: per BonusX il futuro della burocrazia è digitale

Le file agli sportelli saranno solo un brutto ricordo: con BonusX è già possibile richiedere le proprie agevolazioni e bonus direttamente da casa, selezionando il servizio di interesse e caricando i propri documenti sul portale. Nel caso si avessero dubbi o domande, sarà possibile ricevere supporto dagli operatori e caricare successivamente i documenti mancanti, evitando i tipici avanti e indietro presso gli sportelli fisici.

Dopo aver inviato la documentazione, il cittadino dovrà semplicemente attendere la ricevuta di richiesta del bonus o il certificato, senza stress e ulteriori perdite di tempo.

Grazie alla digitalizzazione e agli accordi con aree zonali di CAF e patronato e studi di commercialisti, che revisionano e inviano le pratiche direttamente all’INPS e all’Agenzia delle Entrate, il team di BonusX è in grado di garantire entro poche ore la lavorazione delle domande per i bonus.

E infatti, attraverso la semplificazione delle informazioni relative a pratiche, bonus e agevolazioni fiscali e grazie ad un taglio del processo di intermediazione, BonusX offre un servizio molto più semplice e veloce dei normali uffici e sportelli fisici. La tecnologia della piattaforma, inoltre, rende i dati interoperabili ovvero una volta inseriti per una pratica, non c’è bisogno di inserirli nuovamente per altre attività, ma vengono riutilizzati in sicurezza.

Ad oggi, tramite le convenzioni dei propri partner, BonusX è in grado di supportare anche la richiesta di bonus comunali per più di 15 milioni di italiani.

Bonus e agevolazioni

Gli obiettivi di BonusX al 2022

Per rendere la burocrazia facile e digitale, BonusX ha l’obiettivo di allargare il proprio team fino a 10 risorse entro Marzo e punta ad espandere la piattaforma in un secondo mercato europeo.

E nella roadmap del nuovo anno della startup gov-tech, c’è anche l’obiettivo di aumentare le partnership con gli operatori abilitati e incrementare il numero e le tipologie di bonus integrati, superando i 100 ed espandendo le agevolazioni in piattaforma oltre il welfare pubblico, per rendere l’accesso alle diverse opportunità semplice e veloce per tutti i cittadini.

Potrebbe anche interessarti