Jack Dorsey non è più l’AD di Twitter

 Jack Dorsey non è più l’AD di Twitter

Caos in borsa dopo l’annuncio arrivato con un comunicato stampa dal popolare social network in cui, in maniera sintetica, Jack Dorsey – inventore di Twitter – si dimetteva dalla carica di amministratore delegato lasciando la guida a Parag Agrawal.
Jack Patrick Dorsey, informatico, imprenditore e filantropo statunitense, ha deciso di dimettersi perché ha capito che la sua società era pronta a progredire e che avrebbe trovato in Parag Agrawal, ingegnere statunitense nato in India e dipendente di Twitter dal 2011, che dal 2018 aveva assunto il ruolo di chief technology officer, la guida più indicata per far progredire la piattaforma social. Dorsey infatti lo definisce come persona intelligente, creativa, esigente, umile e afferma che queste caratteristiche siano quelle più giuste per guidare l’azienda.

Jack Dorsey non è più l'AD di Twitter
L’immagine profilo di Jack Dorsey su Twitter

Vedremo nei prossimi mesi se il cambio di guida di Twitter porterà nuova linfa nella piattaforma che, guardando i numeri degli ultimi anni, è rimasta fanalino di coda tra i social media più popolari.

Potrebbe anche interessarti