Digital Italy Summit 2021: la resilienza del digitale

 Digital Italy Summit 2021: la resilienza del digitale

Torna il Think Tank promosso da The Innovation Group e dedicato al progetto digitalizzazione del Paese, che coinvolge il mondo delle Imprese, della Pubblica Amministrazione e della Ricerca. 

Torna a Roma, in una formula ibrida – in presenza e in streaming – il Digital Italy Summit, il più importante momento di confronto sui temi della digitalizzazione del Paese Italia, promosso da The Innovation Group. L’appuntamento è per il 18, 19 e 20 ottobre, alla presenza di numerosi esponenti del Governo, delle Imprese, della Pubblica Amministrazione e del mondo della Ricerca.

Tema portante dei vari interventi che animeranno la sesta edizione del Digital Italy Summit è “La resilienza del digitale”, per sottolineare il ruolo fondamentale e strategico rivestito dal digitale negli ultimi mesi. É infatti grazie al digitale che la nostra economia, in particolare in alcuni settori, è riuscita a sopravvivere alle conseguenze dell’emergenza sanitaria.

Il Digital Italy Summit 2021 si propone quindi come momento di sintesi e di condivisione delle più interessanti esperienze vissute nell’anno appena trascorso e di alcune proposte per accelerare la trasformazione digitale, oltre che occasione di confronto sulle prospettive di una ripartenza alimentata sia dei profondi cambiamenti avvenuti in questo periodo sia dall’impatto degli investimenti incrementali del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR).

“Il PNRR, articolazione italiana del programma Next Generation EU, sancisce il ruolo della tecnologia digitale quale necessario strumento di ‘passaggio’ verso una società fortemente basata sull’utilizzo delle tecnologie digitali, sempre più determinanti nel definire la direzione dell’innovazione e della trasformazione del Paese”, ha dichiarato Roberto Masiero, Presidente di The Innovation Group. “E’ da qui che siamo partiti nel costruire il think tank di quest’anno, coinvolgendo in prima persona coloro che avranno il compito di indirizzare gli investimenti, dare le linee guida per lo sviluppo dei progetti e, infine, realizzarli”.

Al Digital Italy Summit 2021 hanno già confermato la loro partecipazione, ospiti della prima giornata: Vittorio Colao, Ministro per l’Innovazione Tecnologica e la Transizione Digitale, al quale sarà affidata l’apertura dei lavori, Luciano Floridi, Professor of Philosophy and Ethics of Information, University of Oxford, Emma Marcegaglia, Presidente di B20, Carlo Alberto Carnevale Maffè, Docente di strategia d’Impresa ed Economia Aziendale della SDA Bocconi, Alfonso Fuggetta, CEO di Cefriel.

Digital Italy Summit 2021

Nei giorni successivi, oltre alla Ministra per gli Affari Regionali e le Autonomie, Mariastella Gelmini, attese anche altre alte cariche istituzionali. Una sessione sarà dedicata al ruolo delle Donne nell’era dell’innovazione digitale e della transizione ecologica, un dibattito che sarà sempre più attuale e urgente per una società che vuole essere inclusiva, digitale, sostenibile e libera dai pregiudizi di genere, così come indicato tra gli obiettivi del PNRR.

Anche quest’anno, nella prima giornata del Summit, The Innovation Group presenterà in anteprima il rapporto annuale sullo stato e le prospettive dell’Innovazione Digitale del nostro Paese: Digital Italy 2021. Lo studio è frutto di un percorso annuale di ricerca e di incontri e si propone di fornire sia un quadro complessivo di alcune tra le più interessanti esperienze di innovazione digitale sia una serie di contributi, di idee e di proposte per accelerarne il percorso nel nostro Paese. Come per l’evento, il tema centrale di tutti i contributi, così come le ricerche inedite che sono state condotte, sono partite dall’analisi dell’impatto del PNRR.

L’agenda aggiornata del Digital Italy Summit 2021, con il dettaglio delle sessioni, delle tematiche affrontate e dei relatori è disponibile qui

Anche quest’anno datamagazine.it è media partner dell’evento.

Potrebbe anche interessarti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *