Svizzera Turismo sceglie Federer e De Niro per il nuovo spot

 Svizzera Turismo sceglie Federer e De Niro per il nuovo spot

Sono Roger Federer e Robert De Niro i nuovi testimonial scelti da Svizzera Turismo per il rilancio del turismo nel paese.

In un divertente spot, ideato per promuovere il turismo in svizzera e lanciare una nuova sezione del sito my switzerland, il tennista elvetico e l’attore americano diventano i nuovi protagonisti di una simpatica conversazione.

Nello spot si vede Roger che invia una proposta per un nuovo film a Robert, ma quest’ultimo rifiuta perché “Switzerland is too perfect“. Per un attore da oscar come lui, spiega De Niro al tennista, c’è bisogno di maggior pathos, più “drama”, insomma una città più caotica e meno tranquilla.

Ovviamente la conversazione è costruita sul paradosso e lo scherzo, un rovescio della medaglia che vuole far apparire la Svizzera come la città perfetta per passare le vacanze in totale relax.

No Drama. Il nuovo spot con Roger Federer e Robert De Niro

Il target della campagna è chiaro: sono tutti coloro che cercano un’oasi di pace per l’Estate. Quale posto migliore se non la Svizzera con le sue montagne, i prati, i meravigliosi panorami. Insomma: una vacanza senza dramma, come suggerisce il claim della campagna.

Il rifiuto di De Niro alla fine si concretizza con un “Maybe call Hanks“, ovvero il suo collega Tom Hanks, famoso tra tutti per essere stato attore protagonista in Forrest Gump.

Il simpatico spot sta facendo il giro del web, ma oltre a questo Roger Federer orgoglioso ambassador della Svizzera è stato coinvolto anche nel rilancio della sezione web dedicata alle bellezze del posto inserendo le sue personali scelte: dalle esperienze urbane a quelle naturali, alle escursioni in alta montagna.

Una campagna di comunicazione ben riuscita, con un tono ironico ma efficace, che si sposa bene con la scelta dei due testimonial. E chissà se alla fine Roger avrà chiamato davvero Tom Hanks.

Potrebbe anche interessarti