La Trieste dei giovani: il Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze e le sue proposte

 La Trieste dei giovani: il Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze e le sue proposte

CCRR

Cosa è il CCRR

Il Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze (CCRR) di Trieste è un gruppo di ragazze e ragazzi eletti dai loro compagni di scuola per rappresentarli e proporre nuove idee per migliorare la loro città.
Il CCRR di Trieste fa parte di una rete regionale di diversi comuni, così come avviene nelle altre regioni d’Italia, e s’ispira all’articolo 12 della Convenzione Internazionale ONU sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza.

Il CCRR e Fabiola Gianotti, direttrice generale del CERN, all’inaugurazione di ESOF2020

Ma i più giovani possono contribuire al bene comune?

Secondo il Comune di Trieste sì. Infatti noi del Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze siamo in 21, abbiamo tra i 9 e i 14 e il nostro compito è proprio quello di far valere le nostre idee presso il Comune facendo in modo che vengano realizzate, per una realtà più a misura di giovane.

A Trieste Next il CCRR osserva l’universo in realtà virtuale nello stand dell’Istituto Nazionale di AstroFisica

È un’attività stimolante che sviluppa competenze fondamentali per le professioni del futuro, come leadership, creatività, capacità comunicativa e relazionale, l’ambiente piacevole permette a ognuno di esprimersi al meglio.
Ha avuto inizio il nostro mandato di due anni, uno dedicato all’analisi dei problemi e all’ideazione di progetti, l’altro alla loro realizzazione e dal 21 novembre 2019, giorno del nostro insediamento, non ci siamo mai fermati. Dopo le tante assemblee piene di entusiasmo dell’anno scolastico 2019-2020 abbiamo iniziato vederne i risultati, ricevendo l’enorme opportunità di partecipare a ESOF2020 in settembre e successivamente venendo invitati a Trieste NEXT e alla mostra Cyborn. Queste manifestazioni dedicate alla tecnologia e all’innovazione sono state forte spunto di riflessione sul ruolo della nostra città in questo campo e su come questi enormi progressi scientifici possano essere inseriti in modo etico nella nostra società.

Il CCRR invitato dall’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare a visitare la mostra Cyborn – L’alba di un mondo artificiale

Infine, il Comune di Trieste ha approvato alcune delle iniziative da noi proposte. La prima è una campagna di sensibilizzazione ambientale sulle microplastiche, che si potrebbe concludere con la pulizia di una spiaggia, perché, come giovani, ci sentiamo in dovere di difendere il nostro pianeta, e quindi il nostro futuro. Inoltre avremo la possibilità di organizzare degli incontri ispirazionali volti a sconfiggere le disparità di genere per mostrare a ragazzi e ragazze che una donna ha le stesse capacità di partenza di un uomo per raggiungere traguardi significativi. Relatrici saranno infatti tre donne brillanti, provenienti da ambiti diversi, che racconteranno la loro esperienza nel mondo dello studio e del lavoro.

Potete trovare maggiori informazioni sul nostro sito

A cura di Teresa Manià, Luca Marsi, Thomas Senica

Potrebbe anche interessarti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *