LOMBARDIA DIGITAL SUMMIT: IL DIGITALE PER USCIRE DALL’EMERGENZA E PER  LA RIPARTENZA DELLA NOSTRA ECONOMIA

Nel corso degli ultimi anni il Digital Italy Summit e i Digital Summit Regionali promossi da The Innovation Group si sono affermati come i Forum più autorevoli in cui Imprese, Governo, Pubblica Amministrazione, Università e Centri di Ricerca si confrontano sulle strategie per accelerare l’innovazione digitale del nostro Paese.

Quest’anno in particolare siamo di fronte a una sfida di dimensioni mai sperimentate dalla nostra generazione: la diffusione della pandemia ha messo drammaticamente alla prova la Regione Lombardia, il nostro Paese e il Mondo intero.

L’esigenza di elaborare rapidamente strategie di contenimento efficaci ha evidenziato l’importanza delle tecnologie digitali per favorire l’accelerazione della necessaria trasformazione dei modelli di business, dei processi delle Imprese, della Pubblica Amministrazione, della Sanità, dell’organizzazione del lavoro e della stessa organizzazione sociale.

Lombardia Digital Summit
Lombardia Digital Summit

In questo contesto si svolgerà giovedì 19 novembre il “Lombardia Digital Summit” (ore 9.00 – 17.00), in formato completamente digitale

Al Summit interverranno prestigiosi Rappresentanti del Governo, della Regione Lombardia, delle Imprese, dell’Università e della Ricerca (si veda Agenda dei lavori in Allegato). 

Partner dell’Evento sono alcune tra le maggiori Imprese di Informatica e Telecomunicazioni operanti nel nostro Paese: TIM, Avaya, Nokia e Nutanix.

Conformemente alle disposizioni del recente D.P.C.M., tutti i Relatori interverranno online e i partecipanti potranno accedere all’intero evento in streaming.

Presentando il Lombardia Digital Summit Roberto Masiero, Presidente di “The Innovation Group, ha dichiarato: “La rivoluzione digitale introduce una nuova dimensione al primato industriale della Lombardia, facendone la capofila della trasformazione digitale del Paese. Il Summit intende rendere conto di questo diffuso processo di innovazione, particolarmente sfidante nel momento in cui la progressiva uscita dall’emergenza segnerà l’inizio di una fase di “restart”, che determinerà un profondo cambiamento dell’organizzazione delle imprese e del lavoro, a cui le politiche pubbliche della Regione stanno rispondendo con una serie di iniziative, che verranno evidenziate nel corso del Lombardia Digital Summit”.

Per il Vice Presidente e Assessore all’Innovazione della Regione Lombardia, Fabrizio Sala: “La Regione guida la trasformazione digitale della pubblica amministrazione con interventi mirati e un piano di adeguamento delle infrastrutture pubbliche di connettività, ad esempio puntando molto sulla tecnologia Blockchain, in ottica di una vera semplificazione di accesso ai servizi a beneficio dei cittadini. 

Crediamo fortemente – prosegue Sala – che Ricerca e Innovazione rappresentino un volano di crescita e sviluppo non solo per il nostro territorio ma per l’intero Paese. Il nostro modello di Open Innovation definisce, in modo partecipato, priorità e strategie tra tutti gli attori dell’economia lombarda e attraverso una metodologia basata su intelligenza artificiale possiamo predire misure strutturali e bandi ad hoc per le imprese del nostro territorio. Un vero e proprio salto di qualità per raggiungere i nostri obiettivi e stimolare la crescita economica e, di conseguenza, avere un impatto occupazionale significativo”.

 “Siamo particolarmente lieti – afferma Alessandro Picardi, Vice Presidente Esecutivo TIM – di contribuire come Main Partner al successo del Lombardia Digital SummitTim sta proseguendo il suo piano di sviluppo del 5G per rendere disponibili servizi innovativi a cittadini ed aziende. A Milano, nonostante il periodo di lockdown, il nostro Gruppo ha implementato in molti quartieri la nuova tecnologia con l’obiettivo di coprire il 90% della città entro la fine di quest’anno. In particolare, il servizio già raggiunge la cerchia dei Navigli (centro storico incluso), la stazione Centrale e quelle di Cadorna e Garibaldi, Città Studi Politecnico e Università Statale – Festa del Perdono, il nuovo polo fieristico di Rho e ArExpo, alcuni dei principali ospedali (Policlinico, San Raffaele di Segrate e Macedonio Melloni) e altre importanti zone come Porta Venezia, Corso Vercelli, Bicocca, Bovisa, Villapizzone, Figino, Bovisasca, Baggio, Olmi, Cermenate e Rogoredo”.

Per Giuseppina Di Foggia Amministratore Delegato e Vice Presidente di Nokia Italia“La partecipazione della nostra azienda al Lombardia Digital Summit rappresenta un importante momento di confronto sulle strategie da adottare in un momento di emergenza e di forte spinta alla trasformazione digitale, basata su formazione ed innovazione. In Nokia Italia lavorano 1.400 persone.  Circa 1.000 operano nella sede di Vimercate in cui sono presenti tre linee di ricerca e sviluppo, che abbiamo in piano di rafforzare. Sempre nella sede di Vimercate abbiamo dato vita anche a iniziative di Incubazione come l’Innovation Hub e strutture per la formazione digitale come NokiaEdu, che costituisce il quartier generale della divisione Education per l’intera Corporate Nokia. Oltre al forte legame con il territorio – Nokia Italia ha storicamente la propria Direzione Generale in Lombardia. L’azienda opera con successo in ambito locale da decenni, mediante collaborazioni con Università, Centri di Ricerca ed Aziende partner realizzando progetti con i maggiori operatori del Paese e con importanti players locali pubblici e privati”.

“Siamo felici – afferma Massimo Palermo, Country Manager e Managing Director di Avaya Italia – di dare il nostro contributo al Lombardia Digital Summit, un importante momento di confronto soprattutto poiché esso riguarda la Regione Lombardia, motore principale dell’economia italiana, che si trova nuovamente in lockdown. La pandemia ci ha fatto scoprire il valore strategico della tecnologia, in particolare delle soluzioni di comunicazione che si sono dimostrate fondamentali per assicurare la continuità del business, la sicurezza dei lavoratori, la trasformazione dei modelli di business e dell’organizzazione del lavoro. Avaya – prosegue Massimo Palermo – ha una esperienza ultraventennale a supporto del territorio lombardo sia in ambito pubblico che privato. Anche per questo volgiamo con la nostra presenza riconfermare il nostro impegno a continuare a supportare le attività produttive e di servizio, attraverso piattaforme digitali ed applicazioni cloud che possono abilitare velocemente la comunicazione, la collaborazione e la condivisione in tempo reale, per dipendenti e cittadini, trasformando i lavoratori in digital workers e le organizzazioni in entità smart, resilienti, inclusive e adattabili al nuovo contesto”.

Lo sviluppo di una società digitale, dove cittadini e imprese sono i beneficiari dei servizi di pubblica utilità – afferma Alberto Filisetti, Country Manager Nutanix Italia – parte da una trasformazione tanto della tecnologia quanto dei processi. Nutanix è l’indubbia portavoce di un nuovo modello ove l’Information Technology non solo è asservita a questo processo, ma è essa stessa trainante nel percorso di digitalizzazione in cui tutti siamo coinvolti”.

 Il “Lombardia Digital Summit” si propone di:

  1. Attivare un confronto tra i soggetti attivi nell’innovazione istituzionale, organizzativa e tecnologica della Regione, della PA locale, delle Imprese, dell’Università, della Ricerca e del Terzo Settore per realizzare un primo bilancio dei risultati prodotti dall’Agenda Digitale Regionale e delle politiche di innovazione promosse nei vari comparti;
  2. Evidenziare l’importanza delle tecnologie digitali e delle reti per consentire una rapida trasformazione dei modelli di business, dei processi della Pubblica Amministrazione, della Sanità, dell’organizzazione del lavoro e delle imprese in risposta alla drammatica emergenza dovuta alla diffusione della pandemia;
  3. Individuare, valutare, valorizzare e rendere pubbliche le migliori pratiche di sviluppo e di innovazione regionale, affinché siano conosciute a livello territoriale e nazionale ed operino in un contesto di collegamento e sinergia.

I temi principali su cui si articolerà il Lombardia Digital Summit saranno:

  • Progresso economico e trasformazione digitale in Lombardia;
  • Infrastrutture, trasporti e mobilità sostenibile: il modello lombardo;
  • Il governo della sanità durante e dopo l’emergenza: il ruolo del digitale;
  • L’economia circolare, smart city, mitigazione dei cambiamenti climatici e tutela dell’ambiente in Lombardia;
  • L’ecosistema 5g: governare il futuro delle infrastrutture e delle piattaforme digitali. La resilienza delle reti.

Argomenti #innovazione #Lombardia digital summit #the innovation group