Dopo l’uscita dello Smart Mobility Report 2020 ci si accorge di come, nel nostro Paese, ci siano profonde differenze riguardo all’introduzione dell’elettrico.

Immatricolazioni in aumento al nord

Nelle regioni del nord Italia sono state immatricolate oltre il 70% delle delle automobili elettriche su un totale di immatricolazioni, nel nostro Paese, di 12.000 unità. Il dato in generale è confortante e dimostra come il mercato dell’elettrico sia l’unico che, nell’anno del Coronavirus, abbia retto contro le pesanti flessioni del mercato automobilistico tradizionale, benzina e diesel.

Analizzando i dati è possibile capire che i temi della sostenibilità e della Smart Mobility siano più percepiti dagli abitanti del nord Italia, forse anche incentivati dai super bonus promossi da alcune Regioni e città che, in alcuni casi, arrivavano fino a 15.000 euro per l’acquisto di un automobile elettrica. Forse perché la politica di sensibilizzazione dei governi cittadini che mette tra i punti fondamentali, per il miglioramento della vita delle persone, quello della mobilità sostenibile ha ottenuto risultati interessanti. Milano ha implementato negli ultimi anni politiche di incentivazione economica importanti sia nei confronti della cittadinanza che delle aziende presenti sul territorio per l’acquisto di auto elettriche, favorendone la libera circolazione anche in zone off limits della città e rendendo gratuiti gli stalli blu.

Cosa aspettarci dallo Smart Mobility Report 2021?

Lo Smart Mobility Report 2021 servirà a farci capire se, Covid permettendo, ci sarà un consolidamento del trend in salita per le immatricolazioni di automobili elettriche o se, passato si spera il periodo di emergenza del virus, il mercato delle auto tradizionali tornerà a rifiorire frenando così la vendita delle elettriche anche se, da quanto possiamo vedere, le grandi case automobilistiche hanno iniziato a credere nell’elettrico e i modelli presentati sono sempre più numerosi e variegati sia per quanto riguarda i prezzi, ormai l’auto elettrica è alla portata di tutti, soprattutto le city car, sia sul fronte dell’autonomia che, grazie all’implementazione di perfezionamenti sulle batterie, sta permettendo di fare uscire dalle fabbriche auto elettriche con un’autonomia di tutto rispetto.

Argomenti #automobili #elettrico #innvazione #smart mobility