In questi giorni è in corso la 77^ Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia primo evento interazionale che si svolge in presenza dopo il lockdown e che potrebbe diventare un modello per le manifestazioni italiane da qui fino ai prossimi mesi.

La mostra ha aperto i battenti il 2 settembre e terminerà il 12 settembre con un programma ricco di appuntamenti dove il cinema d’autore è il protagonista e il susseguirsi di attori nazionali e internazionali sul red carpet, scandisce un ritmo serrato di appuntamenti, proiezioni, interviste che ha il suo culmine nella consegna di uno dei premi più ambiti nell’ambito cinematografico, il Leone d’Oro.

Dal 2016, la Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia è stato uno dei primi festival cinematografici che ha mostrato interesse nei confronti del mondo VR – Virtual Reality. In questa edizione sarà possibile accedere a una piattaforma dedicata dove gli utenti, attraverso dispositivi come gli HTC Vive, gli Oculus o il sistema VRChat potranno immergersi nelle proiezioni e in contenuti esclusivi.
Anche chi non possiede la tecnologia necessaria per accedere da casa ai contenuti VR può accedervi dalle lounge culturali realizzate appositamente:

  • China Academy of Art – Sandbox Immersive Festival, Hangzhou
  • Comédie de Genève, Ginevra
  • Design Center Flacon, Mosca
  • Espace CENTQUATRE-PARIS – Diversion cinema, Parigi
  • ESPRONCEDA – Institute of Art & Culture, Barcellona
  • Fondazione di Venezia – M9 – Museo del ‘900, Venezia Mestre
  • Laboratorio Aperto di Modena, ex Centrale AEM, Modena
  • Laboratorio Aperto di Piacenza, ex Chiesa del Carmine, Piacenza
  • HTC Corporation – VIVE ORIGINALS, Taiwan
  • INVR. SPACE, in partnership con VRBB e sostenuto da Medienbord, Berlino
  • Nikolaj Kunsthal, Copenhagen
  • PHI Center, Montréal
  • Portland Art Museum & Northwest Film Center, Portland
  • Eye Filmmuseum, Amsterdam
    Koç University KARMA Lab in partnership con Soho House Istanbul, Istanbul

Presente alla 77^ Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia il nostro inviato Stefano Quarantotto che ha realizzato un servizio fotografico esclusivo per i lettori di DataMagazine.

Argomenti #biennale2020 #cinema #mostradelcinema #venezia #venezia77