La cittadina medievale toscana è candidata a diventare la Capitale italiana della Cultura 2022. Il tema è quello della Ri-generazione umana e passa attraverso l’innovazione, l’arte e la progettazione.

La candidatura è stata inviata al Ministero per i Beni Culturali che dovrà esprimere il proprio parere.

Volterra è un esempio di come un una cittadina possa diventare laboratorio per la rigenerazione attraverso la sua comunità attiva nel riprogettare il territorio e le sue strutture come, ad esempio, il carcere della Fortezza in cui da tre anni si sta sperimentando la bellissima esperienza del teatro-carcere di Armando Punzo o quella dell’ex ospedale psichiatrico di Volterra divenuto un punto di riferimento dell’art brut con produzioni artistiche realizzate da non professionisti.

Ex ospedale psichiatrico di Volterra

Se la candidatura verrà accettata Volterra potrà mostrare le numerose attività di rigenerazione umana che hanno riscosso in questi anni grande successo e diventare un punto di riferimento per altri territori che ambiscono a riqualificare spazi e iniziare percorsi innovativi nell’ambito dell’arte e della cultura.

Argomenti #arte #cultura #innovazione #rigenerazione #volterra