bici elettrica

datamagazine.it

Bonus bici elettriche, ma che fatica trovarle

Chi acquista una bicicletta elettrica, un monopattino o un overboard ha diritto, a partire dal 4 maggio 2020, ad un rimborso pari al 60% della spesa fino ad un massimo di 500 euro.

I monopattini e gli overboard li troviamo ovunque, nelle principali catene che vendono prodotti tecnologici fino ai negozi per il fai da te, ma le biciclette elettriche? Se guardiamo su youtube troviamo recensioni a non finire su marche e modelli, dimensioni, autonomia, qualità costruttiva di biciclette a pedalata assistita che partono da poco più di 400 euro fino ad arrivare a svariate migliaia di euro ma facendo ricerche sui principali store del web, a partire da Amazon Italia, sembra che la disponibilità, soprattutto per i modelli più economici e quindi più appetibili, non ci sia proprio nel nostro paese. Andando poi direttamente sui siti dei produttori, italiani o cinesi, non è presente uno store per la vendita diretta.

Quindi, come spesso succede, la richiesta batte l’offerta e diventa difficile sfruttare il bonus sulla mobilità elettrica, soprattutto a ridosso dell’estate. I principali store di biciclette non tengono in casa bici a pedalata assistita e, nel caso, le ordinano a catalogo ma solo i modelli sopra i 2000 euro. Gli store online, con sede fiscale in Italia, vendono pochissimi marchi a prezzi maggiorati.

Se questa bella iniziativa lanciata dal Governo italiano per incentivare l’utilizzo di mezzi elettrici non sarà supportata dalla possibilità di scegliere e acquistare con facilità le biciclette elettriche più adatte alle nostre esigenze o ai nostri portafogli, si rischia che i possibili acquirenti, stressati dall’incapacità di reperire il mezzo, continuino ad utilizzare in massa veicoli a combustione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *