Parte con una richiesta di autorizzazione l’avventura di Elon Musk per estendere il suo businness nel Regno Unito diventando fornitore di energia elettrica.

Tesla, sul suo sito ufficiciale propone un modello per la gestione dell’energia attraverso fonti rinnovabili utilizzando così energia pulita, stoccandola nel cloud e gestendola attraverso algoritmi di machine learning per ottimizzarne l’erogazione.

Gli impianti Tesla potrebbero così iniziare a produrre energia pulita consentendo al Regno Unito di ampliare l’utilizzo di green energy per oltre metà del fabbisogno. Attraverso poi il sistema di stoccaggio denominato Powerpack l’energia verrebbe immagazzinata e rilasciata solo nei momenti di necessità. L’azienda di Musk ha sviluppato un sistema simile anche per le utenze domestiche che permette all’utente di immagazzinare energia dai pannelli solari da utilizzare, in maniera intelligente, nelle fascie di erogazione meno economiche permettendo anche di poter essere autonomi in caso di blackout prolungati.

Argomenti #energia #energy #smartcity #tesla