Tecnologia e mobilità: nasce G Train, il treno futuristico più lussuoso al mondo

 Tecnologia e mobilità: nasce G Train, il treno futuristico più lussuoso al mondo

Photo by Emile Guillemot on Unsplash

Viaggiare in treno non sarà mai più come prima, grazie al nuovo “G Train”

Si tratta del nuovo treno progettato dal designer francese Thierry Gaugin, già famoso per aver collaborato più volte con Philippe Starck alla realizzazione di yacht lussuosissimi, tra i quali il Venus, appartenuto al compianto Steve Jobs

Il G Train nasce dal connubio di tecnologia e lusso. È lungo 400 metri e conta 14 carrozze, rivestite da ben 3.500 metri quadrati di vetro tecnico smart di ultima generazione. Grazie a una tecnologia innovativa, il rivestimento esterno potrà trasformarsi da trasparente a opaco; cambiare colore da oro a nero, ed illuminarsi di notte per brillare al buio. 

Gli interni di questo treno futuristico non sono da meno. Proprio perché ognuna delle 14 carrozze che lo compongono sono pensate per trasportare i viaggiatori in una realtà parallela. Ciò grazie alla possibilità di modificare gli ambienti interni tramite un semplice pulsante. 

In ogni carrozza non solo sarà possibile scegliere il paesaggio e l’atmosfera più graditi, ma lo si potrà fare nel massimo comfort e relax. Saranno infatti presenti spa, palestra, cinema e teatro, oltre a garage dove i passeggeri stiveranno le proprie moto e macchine di lusso. Durante le soste del G Train, moto ed auto potranno essere utilizzate per spostamenti personali. 

Un vero e proprio “palazzo su rotaie”, così come lo ha definito lo stesso Thierry Gaugin, capace di raggiungere i 1600 chilometri orari, per la presenza di quattro locomotive adattabili alle ferrovie americane, europee ed asiatiche. 

tecnologia e mobilità: nasce G train

Il G Train potrà dunque viaggiare in Nord America, Europa ed Asia. Un viaggio alla scoperta del mondo, nel lusso e nella tecnologia più sfrenati, che tuttavia potrà essere vissuto da un solo fortunato passeggero. Questo treno futuristico è stato infatti pensato per essere un mezzo privato, e per essere venduto ad un unico proprietario. Il costo del G Train non risulta infatti essere alla portata di tutti: si stima ammonterà a qualche centinaio di milioni di euro, e più precisamente a 350 milioni. 

Questo gioiello su rotaie potrà comunque essere condiviso dal suo proprietario con altri 18 ospiti, che avranno la possibilità non solo di godersi una suite più grande, tre suite più piccole, un salone per gli ospiti, terrazze all’aperto e addirittura un giardino, ma anche di dirigersi verso destinazioni diverse da quelle del proprietario. IL G Train sarà infatti separabile in due parti.

Al momento, il G Train risulta essere ancora un semplice progetto. Prima della sua realizzazione è infatti necessario trovare l’acquirente finale, disposto appunto a pagare 350 milioni di dollari. 

Potrebbe anche interessarti