Al via un percorso di co-innovazione per sviluppare servizi di nuova generazione basati su AI, machine learning e data science tra Deutsche bank e Google le quali, attraverso un’alleanza strategica, intendono ridefinire il modo in cui la banca tedesca sviluppa e offre i suoi servizi finanziari.

La partnership servirà a portare servizi cloud avanzati a Deutsche Bank ed abiliterà la co-innovazione tra le due aziende per creare prodotti bancari di nuova generazione basati sulla tecnologia.

L’accordo, come sottolinea Google, sancisce il ruolo di Google Cloud come partner strategico globale per la trasformazione della banca in ambito cloud e innovazione.

Insieme a Google Cloud, Deutsche Bank trasformerà la sua architettura It e potrà così generare nuovo valore per i suoi clienti. La trasformazione e ottimizzazione degli attuali sistemi della banca tedesca sarà condotta per fasi nel corso di anni e nel pieno rispetto della normativa sulla privacy e la protezione dei dati: verrà garantita la segretezza, l’integrità e la disponibilità dei dati dei clienti e del patrimonio di informazioni di Deutsche Bank.

I casi d’uso che verranno esplorati sono, ad esempio, il miglioramento dell’analisi del rischio e soluzioni di sicurezza avanzate per proteggere i conti dei clienti. Per il ramo private banking il focus sarà sulle soluzioni digitali e intuitive in modo da semplificare le interazioni tra clienti e dipendenti.

Come spesso si è detto, il futuro delle banche e non solo sta nella digitalizzazione, ovvero in quel processo di adattamento a nuove e più specifiche esigenze e richieste non solo dei clienti bensì anche dei fornitori di servizi che necessitano di sempre maggiori ausili tech ed hi-tech che rendano il lavoro rapido, efficace, funzionale e capace di offrire ottimi risultati in tempi brevi.

di Elisa Laezza

Argomenti #ai #cloud computing #google #tech